Queste giornate di Marano, io anni fa le conoscevo appena e poi le ho conosciute sempre di più, di più; ho visto la passione, poi ho visto che si coinvolgevano Tizio, Caio, poi le scuole, i gemellaggi... mi sono detto siamo sulla strada giusta, perché anche queste cose fatte in questo modo sono immense sapete! Magari voi dite sono piccole cose: non è il festival di Venezia, non è quello di Cannes, no! Telegiornali, passerelle che non finiscono mai! Qui la più bella passerella la fate voi ragazzi, con il vostro impegno con il vostro modo di essere.

Questo è diventato un appuntamento di grande valore, perché ha un contenuto dentro: costruire legalità, diritti, giustizia, pace, non con le parole ma con i fatti. Qui lo fate attraverso le immagini, creando i vostri spot, lavorando con i vostri insegnanti, guardandovi attorno con la voglia di conoscere.

È il più bel festival che ci possa essere, perché qui c’è la pancia, la testa e il cuore di tutti voi.

                                                                                                                                                                                             don Luigi Ciotti

Realizzato per il XXII festival dalle donne dell’associzione Mamme del Festival

Festival partner

Media partner

Partner

In collaborazione

Realizzato dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, nell’ambito delle attività del Settore Educazione alla Legalità

Ed organizzato

Il Festival è presentato da Mago Gabriele Gentile

Con il Patrocinio

MARANO RAGAZZI SPOT FESTIVAL

Festival internazionale della comunicazione sociale dei ragazzi

XXIII Edizione online 1 – 5 dicembre 2020


La ventitreesima edizione del Marano Ragazzi Spot Festival si terrà con una formula che risentirà notevolmente delle restrizioni dovute all’emergenza Covid19, mancherà la presenza dei “ragazzi del festival”, il loro frastuono vitale la loro contaminante positività. Saranno però mantenute alte, la qualità dei film in concorso e il valore sociale, culturale e educativo dell’evento.

Sulle piattaforme social del festival e reti televisive on line e satellitari, sarà trasmesso We on Web un programma televisivo in nove capitoli destinato al pubblico dei ragazzi delle scuole italiane e non solo.

Nel corso delle trasmissioni, allestite con una scenografia che simulerà una sala cinematografica, un conduttore dialogherà con una giuria di ragazzi sui contenuti dei video presentati in concorso. Mille studenti di quaranta scuole italiane parteciperanno alle votazioni con l’utilizzo di un’apposita App. I ragazzi del festival intervisteranno on line i registi, gli ospiti e gli studenti impegnati nelle votazioni.

Ogni puntata tratterà di un tema specifico: la Donna, l’Ambiente, il Razzismo, i Diritti umani, ecc. Una puntata conclusiva proclamerà i vincitori.

Marano Ragazzi Spot Festival 2020 - We on Web

dal 1 al 5 dicembre su: