La colazione dei canottieri


La celeberrima scena ha luogo nella veranda aperta del ristorante dei Fournaise sull'isola di Chatou, abitualmente frequentato dai canottieri parigini. Con la luce estiva del sole che filtra attraverso il tendaggio a righe, la scena viene inondata di riverberi rosati; così Renoir rende con leggerezza l'atmosfera conviviale di una domenica pomeriggio. Dal punto di vista prospettico la composizione si articola sulla sagoma robusta e obliqua della tavola, sulle esili strutture di ferro che sorreggono la tenda e sull'asse obliquo della balaustra, che separa nettamente il primo piano dallo sfondo paesaggistico, dominato dalle tonalità verdastre della vegetazione palustre. Inoltre, sceglie di raffigurare sulla tavola - ancora ingombra dei resti del pasto - uno splendido brano di natura morta, nel quale dà prova del proprio virtuosismo artistico.

Pierre-Auguste Renoir

(Limoges 1841 – Cagnes-sur-Mer 1919)


Tra i massimi esponenti dell'Impressionismo, si dedica alla pittura en plein aire, dipingendo nei dintorni di Parigi e nella foresta di Fontainebleau. In particolare pone la sua attenzione allo studio della luce e della resa atmosferica, prediligendo paesaggi e scene di vita moderna raffigurati con effetti di vibrante luminosità.