Il “Consorzio Scuole Città di Marano” nasce nel 2000 con la sottoscrizione del primo accordo di rete fra le scuole di Marano di Napoli, a compimento di un percorso comune iniziato nell’a.s. 1993/94, all’indomani delle stragi mafiose in cui persero la vita i giudici Falcone e Borsellino.

Un’esperienza di lavoro che ha visto le scuole maranesi collaborare in maniera costante e coerente per per promuovere i valori della legalità, della giustizia, della pace, dei diritti umani, convinti che è nell’esempio, nella condivisione dell’azione educativa, l’efficacia del cambiamento.

Ed è proprio da questo tavolo di lavoro comune, da queste motivazioni che nel 1998, nasce il Marano Ragazzi Spot Festival. Da allora tutti i pezzi della scuola: alunni, famiglie, dirigenti, docenti e personale non docente, hanno condiviso i vari percorsi, sempre calati nella pratica quotidiana della legalità, orientati all’incontro, alla costruzione di opportunità, di conoscenza e di formazione di pensiero.

Il Consorzio, è amministrato: da un Comitato Direttivo composto dai Dirigenti Scolastici delle scuole aderenti all’accordo di rete con il compito di determinare gli indirizzi fondamentali e i contenuti degli interventi educativi e delle iniziative; e da un Comitato Tecnico Artistico, presieduto dal coordinatore dell’Ufficio Scolastico Regionale e composto da Docenti referenti nominati da ciascuna istituzione scolastica, che ha il compito di programmare e mettere in rete le azioni di educazione alla legalità e alla cittadinanza, nonché la progettazione e la gestione delle manifestazioni del “Marano Ragazzi Spot Festival”. Un gruppo, quello del cosiddetto CTA, composto da tanti insegnanti, quelli che “la scuola non finisce mai”, che con il loro continuo e instancabile impegno, rendono possibile che ogni anno si rinnovi la magia di questo progetto-manifestazione orgoglio della scuola italiana.