Il pagamento del tributo


E’ un episodio del ciclo con Storie di San Pietro a cui dal 1424 al 1427 Masaccio lavorò con Masolino nella cappella Brancacci in S. Maria del Carmine a Firenze. La scena presenta una salda costruzione prospettica, dove tutto ruota intorno alla figura di Cristo che è centro geometrico e spirituale assieme. La pittura moderna di Masaccio costruisce le figure con la luce con il colore, attraverso dense lumeggiature bianche che modellano con rapidità e precisione e danno sbalzo plastico alla scena.

Masaccio

(San Giovanni Valdarno 1401- Roma 1428)


Con Donatello e Brunelleschi è considerato tra i padri del Rinascimento. L’attività nota di Masaccio è racchiudibile in un arco brevissimo: dal 1422, anno in cui terminò la prima opera pervenutaci, al 1428, anno della morte a Roma. E’ tradizionalmente ritenuto allievo di Masolino, anche se la storiografia più recente tende ad essere più prudente rispetto a questa ipotesi. Di certo, la sua pittura mostra una nuova verità spaziale, nella grande forza costruttiva che va anche a potenziare la verità umana e  l’intensità emotiva delle figure.