Ferdinando II

Ferdinando II, re d’Aragona, V di Castiglia, III di Napoli, II di Sicilia, detto il Cattolico (Sos 1452-Madrigalejio 1516), per unificare la Spagna sposò nel 1469 Isabella, erede al trono di Castiglia, di cui si fece incoronare re nel 1474. Si presentò così come la potenza iberica emergente, capace di sconfiggere e assorbire il Regno di Granada e destinata a giocare un ruolo decisivo nella storia europea del Cinquecento. In seguito riprese la politica mediterranea combattendo in Italia contro i francesi e Venezia, imponendo di fatto nel 1513 l’egemonia spagnola in Italia. I suoi ultimi anni furono amareggiati dalla sconfitta di Marigliano e dalla perdita del ducato di Milano.