ART. 47


La Repubblica  favorisce l'accesso del risparmio popolare alla proprietà dell'abitazione.


Sentenze della Consulta


• "
è doveroso da parte della collettività intera impedire che delle persone possano rimanere prive di
abitazione" (n. 49/1987);
• "
Il diritto all'abitazione rientra infatti, fra i requisiti essenziali caratterizzanti la socialità cui si
conforma lo Stato democratico voluto dalla Costituzione" (Corte cost., sent. n. 217 del 1988);
• "
il diritto a una abitazione dignitosa rientra, innegabilmente, fra i diritti fondamentali della
persona" (Corte cost. sent. n. 119 del 24 marzo 1999)


Articolo 25 Dichiarazione dei diritti dell Uomo


Ogni individuo ha diritto ad un tenore di vita sufficiente a garantire la salute e il benessere proprio e della sua famiglia con particolare riguardo all’alimentazione, al vestiario, all’abitazione.



LA CASA

 

Tutti abbiamo una casa, ci sembra normale, scontato. Nella realtà, però non è proprio così, c'è chi ancora non ha una casa. Per la maggior parte di noi, però, abitare in una casa è un fatto così normale che raramente ci fermiamo a considerare – anche dal punto di vista dei significati profondi – la nostra casa nella sua dimensione vitale, il significato che assume per il nostro “essere”.

La casa non è un oggetto, un insieme di strutture, materiali e impianti. Non bastano soluzioni tecniche e funzionali a spiegare il senso della casa, il significato del luogo in cui abitiamo. Essa è importante: un bene essenziale e costoso, per molti una meta lontana da raggiungere con mutui e sforzi significativi. Un bene primario: luogo in cui ristorarsi, riposarsi, ripararsi, ritemprarsi, ricaricarsi…

Senza casa  tutto questo non è possibile.

Tantissimi gli sfratti per morosità, tantissime le famiglie in attesa di un alloggio popolare, i prezzi degli alloggi sono saliti alle stelle  tagliando fuori negli ultimi decenni intere fasce di popolazione che non possono permettersi un alloggio dignitoso. Eppure l’abitazione costituisce un bene fondamentale riconosciuto da leggi ed accordi internazionali regolarmente sottoscritti dal nostro paese ed è una condizione indispensabile per poter condurre una vita dignitosa. Senza casa non si vive e l’assenza di un alloggio condiziona anche la possibilità di vedersi riconosciuti altri diritti.